KEY DOCUMENTS (I).

DOCUMENTI CHIAVE (I)

La sfida della riconciliazione nazionale nei paesi in situazione di post-conflitto e di post-crisi richiede una profonda conoscenza dei processi e meccanismi di giustizia transitoria. Le conseguenze di una mancata riconciliazione dopo un conflitto comporterebbe un conflitto ripetuto e rinnovato.
La ECTJ è consapevole che occorre trovare il giusto equilibrio tra la giustizia di transizione e la riconciliazione da un lato, e la memoria e la pace sociale dall’altro, quale condizione preliminare per realizzare una riconciliazione duratura e sostenibile. Si tratta di un’azione a lungo termine, che per avere successo richiederà un intervento internazionale concordato e globale.
Il Centro europeo per la giustizia transizionale sottolinea la necessità di migliorare la capacità dei paesi per far fronte ai problemi di giustizia transizionale.

La justicia transicional si colloca pienamente nel contesto delle politiche volte al miglioramento ed alla ricostruzione della democrazia e dello Stato di diritto, alla difesa dei diritti umani e alla ricerca della verità, nonché al conseguimento della giustizia e la lotta contro l’impunità. La giustizia di transizione svolge, in effetti, un ruolo complementare rispetto ai procedimenti giurisdizionali, in quanto i metodi adoperati nella giustizia transizionale spesso sono più adatti alla risoluzione di determinate specie di controversie.